top of page
Una montagna di eccellenze

Ricette di Eccellenza da Cammarata e San Giovanni Gemini: Una Celebrazione dei Sapori Locali


Benvenuti in un nuovo capitolo del nostro blog di "Una Montagna di Eccellenze", dove oggi vogliamo condividere con voi alcune ricette speciali che abbiamo provato personalmente. Come ben sappiamo, a Cammarata e San Giovanni Gemini si mangia divinamente, grazie ai ristoranti che utilizzano materie prime e prodotti a km 0. Ma oggi vogliamo andare oltre, sperimentando in prima persona alcune ricette che esaltino i prodotti di eccellenza del nostro territorio. L'olio d'oliva di queste zone è stato classificato come il migliore al mondo al "International Olive Oil Competition" anche nel 2022, mentre il vino prodotto in una cantina vinicola locale che esiste dal 1469 è stato premiato con il Bronzo a Bruxelles e conserva il più antico ibrido di Nero d'Avola in Sicilia. Ma non è tutto: il caciocavallo realizzato con la rara vacca rossa modicana è stato classificato come il miglior formaggio siciliano, e una fattoria di Cammarata ha ottenuto il secondo posto al blind test del gambero rosso per i migliori yogurt d'Italia e il premio "Bronzo" al "World Cheese Awards" con il suo Fior di Pepe. Le aziende del territorio, impegnate nella salvaguardia e valorizzazione dell'agrobiodiversità dell'Isola, producono cibi sani e rispettosi dell'ambiente e delle persone, considerandolo un dovere etico per ogni agricoltore. Tra le coltivazioni biologiche, troviamo grani antichi siciliani, farine del tipo "russello" e "perciasacchi" macinate a pietra, pasta artigianale, legumi, ulivi, aromi naturali e frutta secca. Inoltre, queste aziende ospitano la sede ufficiale di un Campo di conservazione del germoplasma di frutti antichi siciliani. In questo post, vogliamo celebrare questi prodotti di eccellenza attraverso alcune ricette gustose e genuine che mettano in risalto il sapore e la qualità dei prodotti locali. Preparatevi a scoprire piatti straordinari che esprimono l'anima e la tradizione di Cammarata e San Giovanni Gemini. Buon appetito!



Crostini di Caciocavallo Mangiapane e Miele

Ingredienti:

  • 200g di Caciocavallo Mangiapane (prodotto con latte della vacca rossa modicana)

  • 1 baguette o pane casereccio

  • Miele di "Sulla" consigliamo da: Apicoltura Amadeo Catarcia

  • Olio extravergine d'oliva locale

  • Pepe nero macinato fresco

  • Origano fresco o secco

Preparazione:

  1. Preriscalda il forno a 180°C (350°F).

  2. Taglia il pane a fette spesse circa 1 cm e disponile su una teglia da forno rivestita con carta da forno.

  3. Con un pennello da cucina, spennella leggermente ogni fetta di pane con un po' di olio extravergine d'oliva locale.

  4. Inforna le fette di pane per circa 5-7 minuti, o fino a quando diventano leggermente croccanti e dorati. Controlla spesso il forno per evitare che si brucino.

  5. Nel frattempo, taglia il Caciocavallo a fettine sottili.

  6. Una volta che il pane è pronto, toglilo dal forno e disponi una fetta di Caciocavallo Mangiapane su ogni crostino.

  7. Rimetti i crostini nel forno e cuoci per altri 3-5 minuti, o fino a quando il formaggio inizia a sciogliersi leggermente.

  8. Sforna i crostini e lasciali raffreddare per un paio di minuti.

  9. Guarnisci ogni crostino con un filo di miele di millefiori locale, un pizzico di pepe nero macinato fresco e un po' di origano fresco o secco.

  10. Servi i crostini di Caciocavallo e miele caldi o a temperatura ambiente, accompagnandoli con un bicchiere di vino Nero d'Avola "Vrucara" della Feudo Montoni.

Questi deliziosi crostini uniscono sapientemente la tradizione e il gusto del Caciocavallo Mangiapane, prodotto con il latte della pregiata vacca rossa modicana, con il dolce sapore del miele locale e il profumo dell'origano. Un antipasto perfetto per gustare l'eccellenza dei prodotti di Cammarata e San Giovanni Gemini.



spezzatino al vino feudo montoni

Spezzatino di Carne Pregiata di Cammarata al Nero D'avola "Vrucara" della Feudo Montoni

Ingredienti:

  • 800g di carne pregiata dei Monti Sicani (manzo o vitello), tagliata a cubetti

  • 1 cipolla media, tritata finemente

  • 2 carote, tagliate a rondelle

  • 2 gambi di sedano, tagliati a pezzetti

  • 3 spicchi d'aglio, tritati

  • 400g di passata di pomodoro

  • 300ml di vino rosso Feudo Montoni (Nero d'Avola o Perricone)

  • Olio extravergine d'oliva locale

  • Sale e pepe nero macinato fresco

  • 2 foglie di alloro

  • 1 rametto di rosmarino

  • 1 rametto di timo

Preparazione:

  1. In una pentola capiente, scalda un filo d'olio extravergine d'oliva e aggiungi la cipolla tritata. Soffriggi a fuoco medio fino a quando diventa traslucida.

  2. Aggiungi l'aglio tritato e continua a soffriggere per un paio di minuti, senza farlo bruciare.

  3. Unisci i cubetti di carne pregiata dei Monti Sicani nella pentola e cuoci fino a quando diventano dorati su tutti i lati.

  4. Aggiungi le carote e il sedano nella pentola e mescola bene.

  5. Versa il vino rosso Feudo Montoni nella pentola, alzando la fiamma per far evaporare l'alcol per circa 3-4 minuti.

  6. Riduci la fiamma e aggiungi la passata di pomodoro, le foglie di alloro, il rosmarino e il timo. Mescola bene e porta a ebollizione.

  7. Abbassa nuovamente la fiamma, copri la pentola e lascia cuocere lo spezzatino a fuoco lento per circa 1 ora e 30 minuti, o fino a quando la carne diventa tenera e il sugo si addensa. Controlla di tanto in tanto e aggiungi un po' d'acqua se necessario.

  8. A fine cottura, aggiusta di sale e pepe nero macinato fresco a piacere.

  9. Togli le foglie di alloro e i rametti di rosmarino e timo prima di servire.

  10. Servi lo spezzatino di carne pregiata dei Monti Sicani al vino Feudo Montoni con un contorno di patate al forno o polenta, e accompagna il tutto con un bicchiere di vino rosso Feudo Montoni.

Questa ricetta tradizionale siciliana esalta la qualità della carne pregiata dei Monti Sicani e il gusto intenso del vino Feudo Montoni. Lo spezzatino è un piatto ricco e saporito, perfetto per una cena speciale in famiglia o con gli amici, che celebra l'eccellenza dei prodotti di Cammarata e San Giovanni Gemini.



risotto al fior di pepe di cammarata

Risotto al Fior di Pepe e Asparagi

Ingredienti:

  • 320g di riso Carnaroli o Arborio

  • 1 litro di brodo vegetale caldo

  • 1 mazzetto di asparagi freschi

  • 1 cipolla piccola, tritata finemente

  • 100g di Fior di Pepe, tagliato a cubetti

  • 100ml di vino bianco secco

  • Olio extravergine d'oliva locale

  • 30g di burro

  • Sale e pepe nero macinato fresco

  • Pepe nero in grani per guarnire (facoltativo)

Preparazione:

  1. Pulisci gli asparagi eliminando la parte finale più dura e legnosa del gambo. Taglia gli asparagi a pezzi di circa 3 cm, tenendo da parte le punte.

  2. In una padella, scalda un filo d'olio extravergine d'oliva e aggiungi la cipolla tritata. Soffriggi a fuoco medio fino a quando diventa traslucida.

  3. Aggiungi il riso nella padella con la cipolla e tostalo per un paio di minuti, mescolando continuamente.

  4. Versa il vino bianco secco nella padella e lascia evaporare, mescolando di tanto in tanto.

  5. Inizia ad aggiungere il brodo vegetale caldo, un mestolo alla volta, mescolando continuamente e aspettando che il riso assorba il liquido prima di aggiungere altro brodo.

  6. Dopo circa 10 minuti di cottura, unisci i pezzi di asparagi nella padella (tranne le punte) e continua a cuocere il riso, aggiungendo il brodo a poco a poco.

  7. A circa 5 minuti dalla fine della cottura, aggiungi le punte degli asparagi.

  8. Quando il riso è cotto al dente e ha raggiunto una consistenza cremosa, togli la padella dal fuoco e aggiungi i cubetti di Fior di Pepe e il burro. Mescola delicatamente per far sciogliere il formaggio e amalgamare gli ingredienti.

  9. Lascia riposare il risotto per un paio di minuti, poi aggiusta di sale e pepe nero macinato fresco a piacere.

  10. Servi il risotto al Fior di Pepe e asparagi nei piatti, guarnendo con qualche grano di pepe nero, se desiderato.

Questa ricetta raffinata esalta il gusto delicato e leggermente aromatico del Fior di Pepe, formaggio a pasta molle premiato con la medaglia di bronzo al World Cheese Awards 2022. L'abbinamento con gli asparagi freschi e il riso cremoso crea un piatto equilibrato e saporito, perfetto per una cena elegante o un'occasione speciale.


Crostini con Crema di Ceci "Pascha" Fastuchera, Pomodorini e Olio della Magic House Valle dell'Inferno

Ingredienti:

  • 1 baguette o pane casereccio, tagliato a fette

  • 400g di ceci cotti (sciacquati e scolati se in scatola)

  • 1 spicchio d'aglio, sbucciato

  • Succo di 1 limone

  • 100ml di olio extravergine d'oliva della Magic House Valle dell'Inferno, più un po' per guarnire

  • Sale e pepe nero macinato fresco

  • 200g di pomodorini, tagliati a metà

  • Basilico fresco, foglie intere e spezzettate

Preparazione:

  1. In una padella antiaderente o su una griglia, tosta le fette di pane su entrambi i lati fino a quando diventano croccanti e leggermente dorate. Lascia raffreddare.

  2. Nel frattempo, prepara la crema di ceci: metti i ceci cotti, l'aglio, il succo di limone, l'olio extravergine d'oliva della Magic House Valle dell'Inferno, sale e pepe nero macinato fresco a piacere in un frullatore o robot da cucina. Frulla fino a ottenere una crema liscia e omogenea. Assaggia e aggiusta di sale e pepe se necessario.

  3. Spalma generosamente la crema di ceci sulle fette di pane tostate.

  4. Disponi i pomodorini tagliati a metà sopra la crema di ceci e guarnisci con foglie di basilico fresco spezzettate.

  5. Prima di servire, completa i crostini con un filo d'olio extravergine d'oliva della Magic House Valle dell'Inferno e una spolverata di pepe nero macinato fresco.

  6. Disponi i crostini su un vassoio da portata e decora con alcune foglie di basilico intere.

Questi crostini con crema di ceci, pomodorini e olio della Magic House Valle dell'Inferno sono finger food deliziosi e semplici da preparare, ideali per aperitivi o buffet. L'uso dell'olio extravergine d'oliva premiato come il migliore al mondo esalta i sapori degli ingredienti e conferisce a questi crostini un gusto inconfondibile e raffinato.


olio magic house

Insalata Mediterranea con Olio "Valle dell'inferno" e Scaglie di Caciocavallo

Ingredienti:

  • 200g di lattuga romana o mista, lavata e asciugata

  • 200g di pomodorini, tagliati a metà

  • 1 cetriolo, tagliato a fette sottili

  • 1 peperone rosso, tagliato a strisce sottili

  • 1 cipolla rossa piccola, affettata sottilmente

  • 100g di olive nere denocciolate

  • 100g di Caciocavallo Mangiapane, tagliato a scaglie

  • 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva della Magic House Valle dell'Inferno

  • 1 cucchiaio di aceto di vino rosso

  • Sale e pepe nero macinato fresco

  • Foglie di basilico fresco, per guarnire

Preparazione:

  1. In una grande insalatiera, unisci la lattuga, i pomodorini, il cetriolo, il peperone rosso, la cipolla rossa e le olive nere.

  2. In una ciotolina, mescola l'olio extravergine d'oliva della Magic House Valle dell'Inferno con l'aceto di vino rosso, sale e pepe nero macinato fresco a piacere. Emulsiona bene gli ingredienti per creare un condimento omogeneo.

  3. Versa il condimento sull'insalata e mescola delicatamente per far amalgamare gli ingredienti e insaporire l'insalata.

  4. Aggiungi le scaglie di Caciocavallo Mangiapane all'insalata e mescola leggermente per distribuirle.

  5. Guarnisci l'insalata con foglie di basilico fresco e servi immediatamente.

Questa insalata mediterranea con olio della Magic House Valle dell'Inferno e scaglie di Caciocavallo Mangiapane è un piatto fresco, saporito e nutriente, perfetto per un pranzo estivo o come contorno per piatti a base di carne o pesce. L'olio extravergine d'oliva di qualità superiore e il Caciocavallo Mangiapane aggiungono un tocco di raffinatezza a questa ricetta classica, celebrando i sapori e le eccellenze di Cammarata e San Giovanni Gemini.



pappardelle alla cammarata

Pappardelle Trionfali alle Eccellenze di Cammarata

Ingredienti:

  • 400g di pappardelle artigianali fatte con farina di grani antichi siciliani (russello o perciacasacchi) consigliamo: Farina Molino Ancona

  • 200g di carne pregiata di Cammarata, tagliata a striscioline

  • 150g di Caciocavallo Mangiapane, grattugiato

  • 100g di pomodorini, tagliati a metà

  • 1 cipolla piccola, tritata finemente

  • 2 spicchi d'aglio, tritati finemente

  • 80ml di vino rosso Feudo Montoni

  • 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva della Magic House Valle dell'Inferno

  • Sale e pepe nero macinato fresco

  • Basilico fresco, foglie intere e spezzettate per guarnire

  • Fior di Pepe, a cubetti, per guarnire

Preparazione:

  1. In una padella grande, scalda l'olio extravergine d'oliva della Magic House Valle dell'Inferno a fuoco medio. Aggiungi la cipolla e l'aglio tritati e soffriggi fino a quando diventano morbidi e traslucidi.

  2. Aggiungi le striscioline di carne pregiata dei Monti Sicani nella padella e cuoci fino a quando diventano dorate.

  3. Versa il vino rosso Feudo Montoni nella padella e lascia ridurre a metà.

  4. Aggiungi i pomodorini nella padella e cuoci per altri 5-7 minuti, fino a quando i pomodorini sono morbidi e la salsa si addensa leggermente. Regola di sale e pepe a piacere.

  5. Nel frattempo, cuoci le pappardelle in abbondante acqua salata bollente, seguendo le indicazioni sulla confezione per la cottura al dente. Scola la pasta, riservando un po' d'acqua di cottura.

  6. Unisci le pappardelle alla salsa di carne e pomodorini nella padella, aggiungendo un po' d'acqua di cottura se necessario per ottenere una consistenza cremosa.

  7. Fuori dal fuoco, aggiungi il Caciocavallo Mangiapane grattugiato alle pappardelle e mescola delicatamente per far sciogliere il formaggio e amalgamare gli ingredienti.

  8. Impiatta le pappardelle e guarnisci con cubetti di Fior di Pepe, foglie di basilico fresco spezzettate e un filo d'olio extravergine d'oliva della Magic House Valle dell'Inferno.

  9. Servi immediatamente.

Questa ricetta di pappardelle trionfali alle eccellenze di Cammarata celebra i sapori autentici e la qualità dei prodotti locali, come il Caciocavallo Mangiapane, l'olio extravergine d'oliva della Magic House Valle dell'Inferno, il vino rosso Feudo Montoni e il Fior di Pepe. Un piatto ricco e delizioso che sarà un vero trionfo in ogni occasione speciale o festa in




Pizza alle Eccellenze di Cammarata

Ingredienti:

Per l'impasto:

  • 500g di farina di grani antichi siciliani (Russello o Tumminia) Consigliamo "Molino Ancona"

  • 300ml di acqua tiepida

  • 1 bustina di lievito secco istantaneo (7g)

  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva della Magic House Valle dell'Inferno

  • 1 cucchiaino di zucchero

  • 1 cucchiaino di sale

Per il condimento:

  • 200ml di salsa di pomodoro

  • 1 Mozzarella Caseificio Puzzillo

  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

  • Sale e pepe nero macinato fresco

  • 200g di Caciocavallo Mangiapane, tagliato a fette sottili

  • 100g di pomodorini, tagliati a metà

  • 50g di Fior di Pepe, sbriciolato

  • Basilico fresco, foglie intere e spezzettate per guarnire

Preparazione:

  1. In una ciotola capiente, mescola la farina, il lievito, lo zucchero e il sale. Aggiungi l'acqua tiepida e l'olio extravergine d'oliva della Magic House Valle dell'Inferno. Impasta gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo e morbido. Copri la ciotola con un panno umido e lascia lievitare l'impasto per almeno 1-2 ore, fino a quando raddoppia di volume.

  2. Nel frattempo, prepara il condimento: in una ciotola, unisci la salsa di pomodoro, mozzarella e l'olio extravergine d'oliva, sale e pepe nero macinato fresco a piacere. Mescola bene e metti da parte.

  3. Preriscalda il forno a 250°C (480°F) e rivesti una teglia per pizza con carta da forno.

  4. Stendi l'impasto lievitato sulla teglia, formando una base sottile e uniforme.

  5. Spalma la salsa di pomodoro preparata sulla base di pizza, lasciando un bordo libero.

  6. Distribuisci uniformemente le fette di Caciocavallo Mangiapane e i pomodorini tagliati a metà sulla pizza.

  7. Inforna la pizza per 10-15 minuti, o fino a quando la crosta è dorata e il formaggio si scioglie e diventa leggermente dorato.

  8. Sforna la pizza e lasciala raffreddare leggermente. Guarnisci con il Fior di Pepe sbriciolato e foglie di basilico fresco spezzettate.

  9. Servi la pizza calda, tagliata a fette, e goditi il sapore delle eccellenze di Cammarata.

Questa pizza alle eccellenze di Cammarata è un'esplosione di sapori autentici e deliziosi che celebrano i prodotti locali di alta qualità. L'impasto a base di farina di grani antichi siciliani si abbina perfettamente al sapore del Caciocavallo Mangiapane, alla carne pregiata dei Monti Sicani e all'olio extravergine d'oliva della Magic House Valle dell'Inferno. Il Fior di Pepe aggiunge un tocco finale di raffinatezza e sapore, rendendo questa pizza un'opzione ideale per una cena speciale con amici e familiari.

Gusta questa pizza in compagnia di un buon bicchiere di vino rosso Feudo Montoni, e goditi l'esperienza culinaria unica offerta dalle eccellenze di Cammarata e San Giovanni Gemini. La combinazione di ingredienti locali e sapori tradizionali rende questa pizza una celebrazione dell'arte culinaria siciliana, portando in tavola il meglio della tradizione e dell'innovazione.



perciassacchi

San Giovanni Gemini e Cammarata vantano una lunga tradizione nella produzione di carne di qualità, grazie all'antica dedizione all'agricoltura e alla zootecnia nella zona. Il territorio, con i suoi terreni coltivati biologicamente e pascoli rigogliosi di piante ed erbe aromatiche, offre condizioni ideali per l'allevamento di bovini, ovini e caprini. Gli animali godono di un ambiente naturale che favorisce la produzione di un latte dolce e formaggi pregiati, che sono diventati un simbolo dell'eccellenza siciliana nel settore caseario. Questa pratica sostenibile si estende anche all'allevamento di ovini e caprini, con agnelli e capretti particolarmente ricercati e apprezzati durante le feste natalizie e pasquali. Anche gli agnelloni, sia leggeri che pesanti, sono molto apprezzati. Negli ultimi anni, molte aziende agricole e zootecniche si sono evolute, trasformandosi in caseifici all'avanguardia nel rispetto delle normative igienico-sanitarie e comunitarie, pur mantenendo la genuinità e la qualità dei prodotti per soddisfare le esigenze del mercato.




Agnello alle Erbe Aromatiche di cammarata

Agnello alle Erbe Aromatiche di Cammarata

Ingredienti:

  • 1,5 kg di agnello, tagliato a pezzi

  • 2 rametti di rosmarino fresco

  • 2 rametti di timo fresco

  • 4 foglie di salvia fresca

  • 2 spicchi d'aglio, tritati

  • 1 cipolla, affettata sottilmente

  • 300 ml di brodo di carne

  • 200 ml di vino bianco secco

  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva

  • Sale e pepe nero macinato fresco

Preparazione:

  1. In una padella grande, riscalda l'olio extravergine d'oliva a fuoco medio-alto. Aggiungi i pezzi di agnello e rosolali fino a quando saranno dorati su tutti i lati. Togli l'agnello dalla padella e mettilo da parte.

  2. Nella stessa padella, aggiungi la cipolla affettata e l'aglio tritato e soffriggi a fuoco medio fino a quando saranno morbidi e leggermente dorati.

  3. Aggiungi il rosmarino, il timo e la salvia nella padella e cuoci per un minuto, mescolando per far insaporire gli aromi.

  4. Versa il vino bianco nella padella e lascialo ridurre della metà.

  5. Rimetti i pezzi di agnello nella padella, aggiungi il brodo di carne e porta a ebollizione. Abbassa la fiamma, copri la padella e lascia cuocere a fuoco lento per circa 1 ora e 30 minuti, fino a quando l'agnello è tenero.

  6. Regola di sale e pepe a piacere e, se necessario, aggiusta la consistenza della salsa a piacere.

  7. Nel frattempo, prepara un contorno di patate arrosto e verdure di stagione. Per le patate, sbuccia e taglia a spicchi 4-5 patate di media grandezza. In una teglia, mescola le patate con 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva, sale, pepe e un rametto di rosmarino. Cuoci in forno preriscaldato a 200°C (400°F) per 40-45 minuti, mescolando di tanto in tanto, fino a quando saranno dorate e croccanti. Per le verdure, scegli ortaggi di stagione come carote, zucchine o peperoni, tagliati a bastoncini e cuoci a vapore o in padella con un filo d'olio, sale e pepe.

  8. Una volta che l'agnello è tenero, rimuovi i rametti di rosmarino e timo dalla padella. Trasferisci l'agnello e la salsa in un piatto di portata, guarnisci con foglie di salvia fresca e servi caldo.

  9. Accompagna l'agnello alle erbe aromatiche di Cammarata con le patate arrosto e le verdure di stagione. Puoi anche aggiungere una fetta di pane rustico per assaporare la deliziosa salsa.

Questa ricetta di agnello alle erbe aromatiche di Cammarata celebra la tradizione secolare dell'agricoltura e della zootecnia della zona, esaltando i sapori autentici e la qualità della carne ovina locale. L'uso di erbe fresche e ingredienti genuini rende questo piatto un'ottima scelta per una cena speciale o per celebrare le festività in famiglia.



Torta di Yogurt Giambrone con uva passolina e Miele Ingredienti:

  • 180 ml di yogurt Giambrone di alta qualità

  • 180 g di farina tipo 00

  • 100 g di zucchero semolato

  • 3 uova

  • 100 ml di olio extravergine d'oliva

  • 1 bustina di lievito per dolci

  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

  • Scorza grattugiata di 1 limone

  • 1 pizzico di sale

  • 40 g di Uva passolina

  • Miele di alta qualità dei monti Sicani (esempio: miele Amedeo) per guarnire

  • Zucchero a velo (facoltativo)


Preparazione:

  1. Preriscalda il forno a 180°C (350°F). Rivesti una teglia rotonda da 22 cm di diametro con carta da forno.

  2. In una ciotola grande, sbatti le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

  3. Aggiungi lo yogurt Giambrone, l'olio extravergine d'oliva, l'estratto di vaniglia e la scorza di limone grattugiata. Mescola delicatamente con una spatola.

  4. Setaccia la farina, il lievito e il sale nella ciotola con gli ingredienti umidi e mescola fino a ottenere un composto omogeneo.

  5. Dopo aver ammollato in acqua tiepida per 10 minuti l'uva passolina, inseriscila nel composto.

  6. Versa l'impasto nella teglia preparata e livella la superficie con una spatola.

  7. Cuoci in forno per 30-35 minuti o fino a quando un stuzzicadenti inserito al centro della torta esce pulito. Lascia raffreddare la torta nella teglia per 10 minuti, poi trasferiscila su una gratella per farla raffreddare completamente.

  8. Una volta che la torta è completamente raffreddata, trasferiscila su un piatto da portata. Disponi la frutta fresca sulla superficie della torta in modo decorativo.

  9. Guarnisci la torta con un generoso filo di miele di alta qualità e, se lo desideri, spolvera con un po' di zucchero a velo.

Questa deliziosa torta di yogurt Giambrone con frutta fresca e miele è un dolce leggero e rinfrescante, perfetto per concludere un pasto o per una merenda pomeridiana. L'utilizzo dello yogurt Giambrone di altissima qualità, secondo classificato al blind test del gambero rosso, garantisce una consistenza morbida e una gradevole nota acidula, che si sposa perfettamente con la dolcezza della frutta e del miele.





Involtini di Melanzane alla Mozzarella del Caseificio Puzzillo Ingredienti:

  • 2 melanzane grandi

  • 200 g di mozzarella del Caseificio Puzzillo

  • 150 g di pomodorini ciliegino

  • 100 g di prosciutto crudo o cotto

  • 50 g di rucola

  • Olio extravergine d'oliva

  • Sale e pepe

  • Foglie di basilico fresco

Preparazione:

  1. Lavare le melanzane, tagliarle per lungo in fette sottili (circa 5 mm di spessore) e disporle su un piatto. Cospargere con sale e lasciare riposare per 30 minuti per far perdere l'amaro.

  2. Nel frattempo, tagliare la mozzarella del Caseificio Puzzillo a fette sottili e farla sgocciolare su carta assorbente per eliminare l'eventuale liquido in eccesso.

  3. Sciacquare le fette di melanzane sotto acqua corrente, asciugarle con carta da cucina e grigliarle in una padella antiaderente o sulla griglia, pennellandole con un filo d'olio extravergine d'oliva, fino a quando saranno morbide e leggermente dorate.

  4. Tagliare i pomodorini ciliegino a metà e condire con sale, pepe e un filo d'olio extravergine d'oliva.

  5. Disporre una fetta di melanzana su un tagliere, mettere sopra una fetta di prosciutto, uno strato di mozzarella del Caseificio Puzzillo, alcuni pomodorini conditi e qualche foglia di rucola. Arrotolare delicatamente la fetta di melanzana per formare un involtino.

  6. Ripetere il procedimento con le altre fette di melanzana e gli ingredienti rimanenti.

  7. Disporre gli involtini di melanzane su un piatto da portata, guarnire con foglie di basilico fresco e servire.

Questa ricetta di involtini di melanzane alla mozzarella del Caseificio Puzzillo è un piatto leggero e saporito, perfetto come antipasto o secondo. La combinazione di melanzane grigliate, mozzarella filante e fresca, pomodorini saporiti e rucola croccante crea un'esplosione di sapori e consistenze che soddisferanno i palati più esigenti.




Nel cuore della Sicilia, tra le verdi colline di Cammarata, sorge anche una azienda agricola nel campo della pasta che grazie al generoso terroir di questa terra, porta avanti con passione la tradizione dell'arte della pasta siciliana. La conduzione familiare dell'azienda si riflette in ogni aspetto del processo produttivo, dagli acquisti alla produzione, dal commerciale all'amministrativo. Coltivando i migliori grani siciliani senza l'utilizzo di prodotti chimici e seguendo la pratica di lotta integrata, l'azienda è riuscita a creare una pasta artigianale di alta qualità che rispecchia le caratteristiche tipiche della pasta fatta a mano.

Ancorata alla tradizione ma con lo sguardo rivolto al futuro, l'Azienda Agricola Castellano trasforma il proprio grano in uno stabilimento dotato di macchinari all'avanguardia e lavora in perfetta armonia con i più severi standard nazionali e internazionali. La pasta Castellano, come i deliziosi sedani madreperla, è un'eccellenza di Cammarata che celebra la ricchezza e la varietà del territorio siciliano e porta in tavola il meglio dell'arte culinaria locale.




sedani castellano cammarata

Sedani Madreperla alla Siciliana con Verdure e Ricotta Salata


Ingredienti:

  • 400g di sedani madreperla "Pasta Castellano"

  • 1 melanzana media, tagliata a cubetti

  • 1 zucchina media, tagliata a cubetti

  • 1 peperone rosso, tagliato a strisce

  • 200g di pomodorini, tagliati a metà

  • 1 cipolla rossa, affettata sottilmente

  • 2 spicchi d'aglio, tritati finemente

  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva della Magic House Valle dell'Inferno

  • Sale e pepe nero macinato fresco

  • 1 ciuffo di basilico fresco, foglie intere e spezzettate

  • 200g di ricotta salata, grattugiata o sbriciolata

Preparazione:

  1. In una padella grande, scalda 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva a fuoco medio. Aggiungi la cipolla e l'aglio tritati e soffriggi fino a quando diventano morbidi e traslucidi.

  2. Aggiungi la melanzana, la zucchina e il peperone rosso nella padella. Cuoci le verdure per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto, fino a quando sono tenere e leggermente dorate.

  3. Aggiungi i pomodorini nella padella e cuoci per altri 5 minuti, fino a quando i pomodorini sono morbidi e la salsa si addensa leggermente. Regola di sale e pepe a piacere.

  4. Nel frattempo, cuoci i sedani madreperla Pasta Castellano in abbondante acqua salata bollente, seguendo le indicazioni sulla confezione per la cottura al dente. Scola la pasta, riservando un po' d'acqua di cottura.

  5. Unisci i sedani madreperla alla salsa di verdure nella padella, aggiungendo un po' d'acqua di cottura se necessario per ottenere una consistenza cremosa.

  6. Fuori dal fuoco, aggiungi le foglie di basilico fresco spezzettate e mescola delicatamente per amalgamare gli ingredienti.

  7. Impiatta i sedani madreperla alla siciliana e guarnisci con la ricotta salata grattugiata o sbriciolata e un filo d'olio extravergine d'oliva.

  8. Servi immediatamente.

Questa ricetta di sedani madreperla alla siciliana celebra l'arte della pasta artigianale di alta qualità prodotta dall'Azienda Agricola Castellano. Utilizzando ingredienti freschi e sapori tipici della cucina siciliana, questa ricetta mette in risalto le caratteristiche uniche dei sedani madreperla, offrendo un'esperienza culinaria deliziosa e genuina.



In conclusione, Cammarata e San Giovanni Gemini rappresentano veramente "una montagna di eccellenze" nel panorama enogastronomico siciliano. Vi invitiamo a venire a scoprire e gustare le eccellenze di Cammarata e San Giovanni Gemini, assaporando la ricchezza e la varietà dei sapori che questa terra ha da offrire. Nei numerosi ristoranti locali, potrete degustare piatti preparati con passione e maestria, utilizzando gli ingredienti pregiati e genuini che caratterizzano questa regione. Non perdete l'occasione di immergervi in un'esperienza enogastronomica indimenticabile e di assaporare le autentiche delizie della Sicilia.





1 Comment

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
Guest
Feb 18
Rated 4 out of 5 stars.

Bravi

Like

Il post di oggi

Torna  indietro

Vai al Forum

bottom of page