L'assunta

La celebrazione della festa della Madonna di Cacciapensieri, 11

18 agosto di ogni anno, é antichissima e possiamo risalire alla stessa dominatrix di Cammarata. Lucia, che volle redigere uno dei suoi diplomi, proprio in questo giorno. La Madonna di Cacciapensieri é patrona di Cammarata e di San Giovanni e perciò, in quel giorno, nei due paesi, non si può cele brane nessun altra festa esterna, come é stato anche recentemente

prescritto dall'autorità diocesana.

La festa nella chiesa di S. Maria é celebrata con la massima soleenità: é preceduta dalla quindicina predicata e ogni giorno, da ogni parte del paese la gente si reca in S. Maria, recitando il S. Rosario; questo specialmente la mattina, prestissimo, del 15 agosto, quando si celebra una messa al primo spuntare dell'alba. Il giorno della festa si svolge una antichissima fiera di bestiame, Per un certo tempo, in ricordo dell'invenzione della statua della Madonna in una grotta del feudo Capinseris o Capinsera, la pro cessione si svolgeva partendo dalle falde della montagna e ponendo la statua su di un carro trainato da buoi.Durante la quindicina per onorare la Madonna parecchi fedeli si astengono dalla frutta o dal bere fuori dei pasti.In questi ultimi anni, stabilita la festa di S. Giuseppe il 18 agosto, nel quartiere alto del paese, si celebra un festino ininterrotto dal 14 al 19 o al 20 di agosto.